Ricetta sugoli: il dessert settembrino per eccellenza

Difficoltà: 
Facile
Portata: 
Altro
Tempo di cottura: 
1 ora
Ingredienti: 

1 kg di uva nera
100 gr di zucchero
120 ml di acqua
70 gr di farina
1 baccello di vaniglia

I sugoli d’uva sono un dolcissimo dessert al cucchiaio, realizzato con ingredienti semplici: succo d’uva, farina e zucchero. Una ricetta tramandata di generazione in generazione ma che ha origine contadine, ed è perfetta in questo periodo di vendemmia! I sugoli infatti venivano preparati con il mosto, il succo che deriva dalla pigiatura dell’uva, e solitamente veniva utilizzata soltanto l’uva più rovinata all’esterno. Davvero semplici da preparare, nell’arco di un’oretta avrete il dolce settembrino per eccellenza, ottimo per concludere le vostre cene di fine estate o deliziarvi con una merenda golosa. Scopri la ricetta dei sugoli d’uva.

Ecco come preparare i sugoli

Iniziate con la preparazione dell’uva: sgranatela e lavatela bene sotto l’acqua corrente fresca, dopodiché mettete tutti gli acini in una pentola e fate cuocere a fuoco lento per un paio di minuti. Aggiungete quindi l’acqua e lasciate appassire l’uva coprendo la pentola con il coperchio, mescolando di tanto in tanto. Lasciate cucinare così per altri 15 minuti circa, fino a che il composto non diventerà morbido e l’uva inizierà a rilasciare il suo succo.

A questo punto passate l’uva cotta e tenete da parte il succo. Prendete una ciotola e mescolate lo zucchero con la farina, unite i semi del baccello di vaniglia e infine aggiungete il succo d’uva molto lentamente. Mescolate energicamente con una frusta per evitare che si formino grumi e quando gli ingredienti si saranno ben mescolati tra loro filtrate il tutto in un passino e trasferite in una pentola.

Sempre a fiamma bassa portate a bollore, mescolando di tanto in tanto, fino a che il composto non si sarà addensato e avrà raggiunto un colore viola scuro. A questo punto trasferite il tutto in degli stampini della capacità di circa 100gr ciascuno, copriteli con la carta pellicola e fateli riposare almeno un’ora in frigorifero prima di servirli!