Torta Sbrisolona

Difficoltà: 
Facile
Portata: 
Altro
Tempo di cottura: 
45 minuti
Ingredienti: 

Ingredienti per 8 persone

 

-200 g di farina 00

-200 g di farina di mandorle

-100 g di farina di mais fioretto 

-200 g di zucchero

-200 g di burro morbido a temperatura ambiente

-100 g di uova (circa 2 medie)

-40 g di mandorle

-10 g di lievito in polvere per dolci

-2 g di sale fino

-30 g di Maraschino

-½ baccello di vaniglia (o una bustina di vanillina)

Se dovessimo riassumere questo dolce in tre parole, probabilmente le più adatte sarebbero: storia, semplicità e friabilità.

La torta sbrisolona, infatti, è una torta storica della tradizione mantovana, nata tra il ‘500 e il ‘600. La sua principale caratteristica è la friabilità: questo dolce prende il nome dalla parola “brisa” (o “sbrisa”) che nel dialetto mantovano significa proprio “briciola”.

È una sorta di diamante grezzo della cucina e della cultura di Mantova, una torta rustica dal gusto intenso, adatta ad ogni occasione.

 

La torta sbrisolona si può prestare a molteplici varianti: è possibile infatti ricreare dolci molto creativi, che trasformano una torta semplice e di pochi ingredienti come questa, in una moderna e infallibile per ottenere il famigerato effetto “wow”!

Alcuni esempi? La Sbrisolona con le mele, la Sbrisolona alla crema, la Sbrisolona con la crema di nocciole e così via…

 

Oggi però vi proponiamo la variante classica della torta sbrisolona, il dolce friabile ricco di mandorle che da secoli delizia il palato del Nord Italia!

 

Preparazione

 

Da dove si comincia? Sul vostro piano di lavoro mettete la farina 00, il lievito, la farina di mais e la farina di mandorle. Disponete gli ingredienti in modo da ricreare la classica forma a fontana.

Riponete quindi nel centro della fontana il burro morbido, il sale, le uova e lo zucchero e iniziate a lavorare l’impasto.

Aggiungete il Maraschino e le mandorle grezze tagliate a pezzetti abbastanza grossi e continuate a lavorare. Aggiungete i semi del baccello di vaniglia (o la vanillina) e andate avanti ad impastare. Lavorate gli ingredienti portandoli dall'esterno verso l'interno.

 

Una volta ottenuta una consistenza abbastanza uniforme, trasferite il tutto su una teglia o un vassoio foderato con carta forno e schiacciate leggermente. Riponete in freezer per almeno 4 ore.

 

E ora la parte divertente: realizzare la granella con l’impasto, la classica superficie grossolana della Sbrisolona. Come?

Sistemate una griglia con dei fori quadrati da 1 cm circa sopra ad una ciotola o ad un contenitore, tagliate l'impasto in pezzi e schiacciatelo facendolo passare tra i fori. Ecco ottenute le “brise”!

 

Prendete quindi uno stampo tondo in alluminio (con il fondo di 28 cm circa); sistemate all'interno un cerchio di carta forno e versate le briciole all'interno. Attenzione a non schiacciare l’impasto! Potete anche aggiungere a piacere delle mandorle e un po’ di zucchero sulla superficie.

 

E ora la parte più facile: trasferite la torta nel forno statico preriscaldato e cuocete a 170° per 45 minuti, fino ad ottenere una torta bella dorata. Sfornate e lasciate raffreddare prima di togliere la torta dall’impasto.

 

E voilà: ecco la vostra torta sbrisolona, dorata, croccante, friabile e ricca di mandorle.

Se volete consumarla come dei veri mantovani, vi consigliamo di consumarla a pezzetti. È un dolce rustico, non servono fettine perfette!

 

Ora che sapete come realizzare questo gustoso dolce, Supermercati Visotto vi aspetta! Riempite il carrello di tutto l’occorrente e… buon appetito!