Risotto al nero di seppia

Difficoltà: 
Media
Portata: 
Primo
Tempo di cottura: 
1 ora
Ingredienti: 

250 gr di riso Carnaroli
400 gr di seppie
1 scalogno
1 spicchio d’aglio
Olio extra vergine d’oliva
Prezzemolo
Sale
Pepe

L’estate sta volgendo al termine, ma il profumo di mare che ci ha accompagnato in questi ultimi mesi continua a impreziosire le nostre tavole, grazie a gustosissimi e prelibati piatti a base di pesce. Avete mai realizzato il risotto al nero di seppia? La ricetta perfetta per riportare alla mente le spensierate giornate estive in riva al mare: un piatto semplice della cucina mediterranea adatto ad ogni occasione grazie al suo sapore delicato. Sarà sufficiente un piccolo assaggio e vi avrà già conquistato!

Procedimento
Per prima cosa dedicatevi alle seppie: pulitele delicatamente facendo attenzione a non rompere le sacchette contenenti l’inchiostro. Assicuratevi di aver lavato bene i molluschi e iniziate a tagliarli a listarelle, separando i tentacoli e tagliandoli anch’essi.
Nel frattempo, procuratevi una casseruola e, a fuoco moderato, fate scaldare l’olio; tritate finemente lo scalogno e lo spicchio d’aglio e fateli appassire insieme all’olio.
Unite i tentacoli e le listarelle di seppie e sfumatele con del vino bianco: quando sarà evaporato completamente, aggiustate con sale e pepe e coprite con abbondante acqua. Lasciate cuocere le seppie per circa mezz’ora.
A parte, mettete a scaldare un filo d’olio su una padella e aggiungete il riso, lasciandolo tostare per qualche minuto e mescolandolo di tanto in tanto per evitare che si attacchi al fondo. Aiutandovi con un mestolo, un po’ alla volta, versate nel riso le seppie e l’acqua bollente in cui le avete cucinate: mescolate con un cucchiaio di legno e versate nuovamente qualche altro mestolo. Continuate in questo modo fino a che il vostro riso sarà quasi del tutto cotto.
A pochi minuti dalla fine, aggiungete il nero di seppia estratto dalle sacchette precedentemente messe da parte e mescolate il tutto ultimando con sale, pepe e prezzemolo tritato.
Per rendere il vostro risotto più morbido e appetitoso, aggiungete anche una noce di burro e amalgamate bene prima di servire.
Il vostro squisito risotto al nero di seppia è pronto per essere gustato.
Per rendere più invitante la portata, arricchite il piatto con qualche ornamento colorato: che ne dite di qualche foglia di prezzemolo o qualche pomodorino fresco?
Lasciamo a voi l’ultimo tocco di creatività.
Noi vi auguriamo buon appetito!

Photo Credit: aromifragolosi.ilgiornale.it