Polpette di carciofi dal cuore filante

Difficoltà: 
Media
Portata: 
Contorno
Tempo di cottura: 
30 minuti
Ingredienti: 
  • 1 kg di carciofi
  • 2 uova
  • 300g di mollica di pane
  • 50 g di formaggio Grana da grattugiare
  • 65 g di formaggio Montasio
  • 12 g di prezzemolo da tritare
  • 100 g di pangrattato
  • 1 limone
  • 1 spicchio d’aglio
  • sale q.b.
  • pepe nero q.b.
  • olio di semi q.b.

Il carciofo il più delle volte è un alimento bistrattato in cucina: sarà per la forma insolita e la cottura un po’ complicata, ma tanti rinunciano in partenza alla sua preparazione.

 

Ma se lo trasformassimo in deliziose polpette dal cuore filante, facilissime da preparare?

 

Iniziamo da un passaggio fondamentale: pulire al meglio i carciofi!

Togliete le foglie esterne, tagliate il gambo e le punte e poi divideteli a metà; eliminate la parte centrale, la barba, facendo attenzione a rimuovere solamente la parte secca. Infine metteteli a bagno in una bacinella d’acqua con del succo di limone per non farli ossidare e annerire.  

 

Fateli poi cuocere in abbondante acqua salata per 20 minuti o in pentola a pressione per 10 minuti.

Attenzione alla loro consistenza: dovranno risultare teneri ma non molli!

 

Una volta scolati, dovrete sminuzzare i carciofi per renderli una crema. Per questo potrete aiutarvi con un mixer, in cui aggiungere anche mollica, uovo, grana grattugiato e uno spicchio d’aglio schiacciato. Frullate il tutto fino a quando gli ingredienti non saranno completamente amalgamati, ricordandovi di aggiustare di sale e pepe. Travasate l’impasto in una ciotola e aggiungete il prezzemolo tritato. 

 

Per il ripieno delle polpette, tagliate il Montasio a cubetti di poco meno di 1 cm.

 

Ora è il momento di formare le polpette!

Bagnate il palmo della vostra mano con un po’ di acqua e prendete circa 20 gr di impasto. Cercate di dargli una forma più sferica possibile e dopodiché, con l’indice, premete al centro della vostra pallina per formare un piccolo buco, dove andrete ad inserire un cubetto di formaggio. Chiudete di nuovo la pallina, rigirandola tra le mani in modo che il ripieno sia ben coperto e che la polpetta risulti uniforme.

 

Terminata questa operazione non vi rimane che impanare le polpettine, passandole prima nell’uovo sbattuto e subito dopo nel pan grattato, fino a ricoprirle interamente.

 

Scaldate l’olio fino a circa 180 gradi e immergete completamente le polpettine, ricordandovi di girarle di tanto in tanto affinché diventino belle dorate!

Scolatele e lasciatele asciugare su carta assorbente per rimuovere l’olio in eccesso, ma cercate di servirle belle calde per non perdere l’effetto del cuore filante di formaggio.

Buon appetito!