Polpette al sugo

Difficoltà: 
Media
Portata: 
Secondo
Tempo di cottura: 
40 minuti
Ingredienti: 

Dosi per sei-otto porzioni:

  • 3 fette di pane raffermo
  • ½ bicchiere di latte
  • 800 gr di carne di manzo tritata
  • 4 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 300g di polpa di pomodoro
  • ½ cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

Le polpette al sugo sono uno dei piatti fondamentali della nostra cucina e ogni famiglia ha la propria ricetta che custodisce gelosamente!

 

Se all’origine questo piatto era stato ideato per riciclare gli avanzi, oggi esistono ricette create appositamente con ingredienti ricercati per dar vita a gustose polpette ricche di sapori sempre nuovi.

 

Le polpette sono ottime sia a pranzo che a cena e, a seconda delle loro dimensioni, possono essere servite come pietanza principale, contorno o anche come piatto unico… ce lo insegnano anche Lilli & il Vagabondo con i loro “spaghetti and meatballs” serviti durante la loro cenetta romantica!

 

Scopriamo allora assieme come prepararle con una ricetta semplice che vi occuperà davvero pochissimo tempo.

 

Per prima cosa separate il pane dalla crosta e bagnatelo con il latte. Lasciatelo riposare per qualche minuto e poi schiacciatelo con una forchetta. Se notate del latte in eccesso cercate di eliminarlo strizzando la mollica. Successivamente unite al pane la carne tritata, il parmigiano e aggiungete sale secondo i vostri gusti.

 

Iniziate ad impastare bene con le mani, fino ad ottenere un composto omogeneo. Divertitevi poi a formare tante piccole polpette delle dimensioni che più preferite!

 

In una padella scaldate l’olio e aggiungete le polpette, pronte per essere rosolate da tutti i lati. Questo passaggio vi impiegherà circa un paio di minuti per lato, dopodiché aggiungete la polpa di pomodoro assieme al concentrato.

 

Mescolate bene in modo che tutte le polpette siano ricoperte di sugo, aggiungete un pizzico di sale, coprite il tutto e fatele cuocere per 20-25 minuti a fuoco lento, senza dimenticarvi di girarle di tanto in tanto in modo per non farle attaccare alla pentola.

 

Non vi resta che servirle in un bel piatto ancori fumanti e… prepararvi per una gustosa scorpacciata!