Marmellata di arance

Difficoltà: 
Facile
Portata: 
Altro
Tempo di cottura: 
40 minuti
Ingredienti: 

Ingredienti

 

-2 kg di arance Navel

-400 g di zucchero

Le arance sono ottime alleate della salute e non solo d’inverno!

Tra le loro principali qualità ricordiamo infatti che:

  • sono ricchissime di vitamina C ma anche di vitamina A, quindi contribuiscono ad aumentare le difese immunitarie,
  • prevengono i disturbi cardiovascolari,
  • svolgono un’azione antistress,
  • assicurano un controllo attivo contro i radicali liberi,
  • svolgono un’azione antiossidante.

Sarebbe dunque ottimo poter usufruire tutto l’anno di questo prezioso frutto, conservandolo e impiegandolo in varianti golose come le marmellate.

La marmellata di arance infatti è perfetta come ingrediente per poter arricchire squisite crostate, da spalmare sopra fragranti fette di pane tostato o, per i palati più ricercati, da gustare assieme a formaggi a pasta dura.

Vediamo insieme come prepararla!

 

Preparazione

Iniziate sanificando barattoli e coperchi dei contenitori che ospiteranno le vostre preparazioni, facendoli bollire.

Sbucciate poi le arance ed eliminate tutta la parte bianca. Tagliate ciascun frutto a dadini di medie dimensioni, fino a ottenere 1kg di polpa. Versatela in un tegame ed aggiungete lo zucchero. Mettete il composto sul fuoco a fiamma vivace fino a quando lo zucchero non si sarà sciolto e la polpa avrà iniziato a disfarsi. Ora lasciate sobbollire, mescolando di tanto in tanto per 40 minuti circa. Quando la marmellata avrà raggiunto i 180°, spegnete il fuoco. Servitevi di un termometro per alimenti per monitorare la temperatura della preparazione.

Se non ne disponete, potete fare la “prova del piattino”! Versate un cucchiaino di marmellata su un piattino e inclinatelo: se non scivola via rapidamente significa che è pronta.

Quindi versate la marmellata nei vasetti, utilizzando un imbuto e chiudeteli, cercando di stringere il più energicamente possibile. Capovolgeteli e lasciateli raffreddare.

 

È giunto il momento di verificare che sia avvenuto il sottovuoto! Se il centro del tappo, sottoposto a leggera pressione con le dita, non produce il classico suono “click clack” significa che il procedimento è stato svolto correttamente e la marmellata è pronta per essere consumata o conservata in dispensa per ben 5 mesi!

 

Ora che sapete come sfruttare al massimo le proprietà nutrizionali delle arance in qualunque mese dell’anno, non resta che augurarvi gustose colazioni e sane merende!

Buon appetito!