Granita di Anguria

Difficoltà: 
Facile
Portata: 
Altro
Tempo di cottura: 
15 minuti
Ingredienti: 

Ingredienti per 4 persone

 

•       500 g di polpa di anguria

•       80/120 gr di zucchero bianco

•       50 ml di acqua

La granita è perfetta per le calde giornate estive, dove si ha bisogno di rinfrescarsi con una bevanda fredda e dissetante, ancora meglio se a base di frutta fresca!

Ideale per gustarsi una pausa dolce e senza grassi, la granita di anguria è davvero semplice da preparare, con pochi step direttamente nella vostra cucina.

 

Perfetta ad ogni ora della giornata - come spuntino o merenda - la granita di anguria può essere anche un ottimo jolly per ogni pranzo o cena, poiché si presta ad essere conservata anche per diversi giorni in freezer. Un dessert già pronto per ogni evenienza fa sempre comodo!

Vediamo assieme come prepararla!

 

Preparazione

Iniziate tagliando l’anguria a fette, eliminandone la buccia e i semi. Dopo aver pesato 500 g di polpa, tagliatela a cubetti e inseritela nel frullatore, che sia quello tradizionale o a immersione. A questo punto, aggiungete l’acqua e lo zucchero poco per volta, regolandovi sulla quantità di zucchero a seconda della dolcezza della polpa dell’anguria. Potete iniziare partendo con 80 g e aggiungendone successivamente.

 

Prendete un colino a maglie abbastanza strette e filtrate il composto aiutandovi con un cucchiaio. Ora distribuite il liquido ottenuto nelle vaschette per il ghiaccio da freezer. Se vi sono più comodi, potete anche usare anche i sacchetti per il ghiaccio usa e getta, che riempirete aiutandovi con un imbuto. Metteteli in freezer per almeno 2 ore o, ancora meglio, per una notte.

 

L’ultimo passaggio va fatto poco prima di servire la granita. Trascorso il tempo necessario, potete recuperare i cubetti dal freezer e tritarli nel frullatore per 10/15 secondi, oppure romperli con un pestello per un risultato più grossolano.

 

La vostra granita è pronta per essere servita e gustata! Per un’idea ancora più golosa, provate ad accompagnarla con la panna montata, delle cialde o con qualche fogliolina di menta appena colta.