Chimichanga piccanti

Difficoltà: 
Media
Portata: 
Altro
Tempo di cottura: 
20 minuti
Ingredienti: 

Ingredienti per 4 persone 

  • 8 tortillas
  • 250 g di macinato di maiale
  • 200 g di salsa di pomodoro
  • 200 g di fagioli lessi
  • 200 g di patate
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 peperoncini secchi
  • Olio di semi di girasole q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Panna acida q.b.
  • Pomodori q.b.
  • Erba cipollina q.b.

Facciamo un salto nella cucina tex-mex, con le Chimichangas! 

Si tratta di tortillas farcite con fagioli, salsa di pomodoro, un sugo di carne di maiale e fritte in olio di semi. 

Le origini di questa ricetta risalgono all’inizio del ventesimo secolo, quando la proprietaria del ristorante “El Charro” nella città di Tucson, in Arizona, preparò queste fajitas fritte. Diventando così un celebre street food messicano.

Il nome del piatto è semplicemente l’unione delle parole Chimi e Changa, due termini del linguaggio spagnolo-messicano. 

Vediamo insieme come preparare la versione piccante:

 

Preparazione

 

Per prima cosa, in una padella dai bordi alti, versate un giro di olio di semi e unite il macinato di suino. Fate rosolare per qualche minuto.

Nel frattempo, frullate in un mixer da cucina la salsa di pomodoro con uno spicchio di aglio pelato e i due peperoncini.

Versate poi la salsa sul macinato e aggiustate di sale e di pepe.

Unite le patate, precedentemente pelate e tagliate a tocchetti.

Fate cuocere per circa 20 minuti, finché il sugo non si sarà ristretto. Nel frattempo, schiacciate per bene i fagioli con la forchetta, fino ad ottenere una purea liscia.

Scaldate in padella le tortillas da entrambi i lati e spalmate la purea di fagioli, aggiungendo un paio di cucchiai di macinato. Piegate le estremità e chiudetele con uno stuzzicadenti e friggetele in olio di semi di girasole già caldo, finché entrambi i lati non saranno ben coloriti. Scolate il tutto su un foglio di carta assorbente da cucina.

Disponete le chimichanga su un piatto e a piacere aggiungete panna acida, pomodorini a cubetti e un pizzico di erba cipollina. E le vostre chimichanga piccanti sono pronte!

 

Consigli utili:

 

  • Per la scelta per peperoncino potete optare per diverse varietà facilmente reperibili in Italia, come il peperoncino jalapeño, oppure l'habanero.
  • Le chimichanga si conservano in frigorifero, ben chiuse in un contenitore ermetico, per 2 giorni al massimo.

 

Questa gustosa pietanza è perfetta da proporre la prossima volta che invitate a casa vostra gli amici, per una divertente cena messicana!

Vi aspettiamo nei Supermercati Visotto per tutto l’occorrente.