Canederli con lo speck

Difficoltà: 
Media
Portata: 
Primo
Tempo di cottura: 
2 ore
Ingredienti: 

200 gr di pane raffermo
100 gr di speck
2 uova
30 gr di burro
40 gr di farina
Pepe nero
Noce moscata
1 cipolla piccola
150 ml di latte intero
Prezzemolo tritato
Erba cipollina tritata

I canederli con speck sono una ricetta tipica del Trentino Alto Adige, un piatto molto gustoso e saporito, adatto soprattutto al periodo autunnale e invernale, ma che ha origine lontanissime. I primi a preparare questo piatto erano proprio i contadini che utilizzavano gli avanzi di pane diventato raffermo, uniti agli ingredienti offerti dall’allevamento: capisaldi della gastronomia dell’Alto Adige sono infatti da sempre speck e formaggio, ingredienti principe con cui farcire i canederli. Negli anni questa ricetta si è arricchita e ora non mancano le varianti con spinaci, erbette o vari tipi di carne.
Scopri la nostra ricetta dei canederli con speck e porta in tavola anche tu la tradizione culinaria tirolese!

Ecco come preparare i canederli con speck

Iniziate la preparazione tagliando a dadini di circa 1 cm il pane raffermo, mettetelo poi in una scodella con le uova intere sbattute e il latte. Salate e pepate e mescolate per bene. Lasciate riposare il tutto per circa un'ora, coprendo con un tovagliolo o uno strofinaccio leggermente umido, ricordandovi di mescolare di tanto in tanto per far assorbire al pane tutto il liquido. Nel frattempo tagliate a dadini lo speck e con burro, olio d’oliva e cipolla preparate il soffritto a cui aggiungerete poi lo speck. Lasciate cucinare a fiamma alta per un paio di minuti dopodiché spegnete e lasciate raffreddare.

Quando saranno trascorse le due ore dell’impasto del pane, unite tutti gli ingredienti, prezzemolo, erba cipollina, noce moscata e cospargete di farina. Mescolate delicatamente il tutto per non spappolare il pane e lasciate riposare per almeno mezz’ora in modo che i sapori si uniscano tra loro.

A questo punto formate delle sfere del diametro di circa 7 - 8 cm con l’impasto precedentemente ottenuto. Per evitare che il composto vi si attacchi alle mani, bagnatele frequentemente in una ciotola di acqua fredda a parte.

Mettete ora a cucinare i vostri canederli ottenuti nel brodo bollente per circa 15 minuti a fuoco molto basso. Quando verranno a galla i vostri canederli con speck saranno pronti per essere serviti. Se, invece, non siete amanti del brodo, potete anche cuocerli in acqua salata e condirli con burro fuso e salvia o con i formaggi. Il vostro piatto di canederli sarà una vera e propria esplosione di sapori di montagna!