Alza le difese immunitarie anche a tavola!

I mesi invernali sono caratterizzati da un abbassamento drastico delle temperature, spesso causa di influenze e malattie stagionali che ci costringono a casa con febbre, raffreddori o virus intestinali. La soluzione migliore è sempre quella di prevenire piuttosto che curare! Se è vero che “siamo ciò che mangiamo”, è consigliato e funzionale prestare massima attenzione agli alimenti che introduciamo nella nostra dieta. Potremmo definire il cibo come il “primo farmaco” e approcciarci alla tavola seguendo i principi di stagionalità, varietà e funzione specifica.

Vediamo insieme alcuni consigli utili per conoscere e sfruttare al massimo le proprietà degli alimenti.

 

Gli antiossidanti

Gli antiossidanti sono molecole che promuovono la resistenza alle infezioni, che aiutano a difendersi dallo stato di stress ossidativo e che riparano i danni causati dai radicali liberi. Tra gli antiossidanti più importanti per la nostra salute ricordiamo il Glutatione che, sebbene sia prodotto dal nostro organismo, si trova anche in numerosi alimenti quali: spinaci, pesche, mele, asparagi e avocado. Ci sono poi cibi in grado di stimolarne la produzione come aringhe, sarde, tuorli d’uovo, cipolle, verdure di colore rosso, latte e carne.

Un altro elemento con importanti proprietà antiossidanti è il B-carotene, che è il precursore della vitamina A, utilissimo per preservare la nostra salute. È presente in maniera preponderante nelle carote, nell’olio di merluzzo, nella zucca, nei pomodori maturi e nel cavolo verde.  

 

Vitamine e minerali

Le vitamine, si sa, sono un concentrato di energia e benessere. Perché affidarsi agli integratori quando la natura stessa le offre sotto forma di alimenti sazianti e gustosi? La vitamina C è presente in diversa frutta come kiwi e agrumi, ma anche nei peperoni, nella rucola, nelle crucifere e nel peperoncino.

Di vitamina E sono particolarmente ricchi gli oli vegetali, mentre di vitamina D i pesci grassi, i formaggi e i funghi. La B6 si trova nei cereali integrali e la B12 in diversi alimenti di origine animale come i latticini e i frutti di mare.

Di fondamentale importanza per la produzione di anticorpi sono anche i minerali essenziali come ferro, rame, zinco e selenio. Per fare incetta di questi importanti elementi è consigliato consumare legumi, cane bovina, frutta secca e pesce.

 

Probiotici e prebiotici

L’intestino è il nostro secondo cervello. La salute dunque passa anche attraverso questo importante organo che deve essere mantenuto in equilibrio microbiotico, in primis controllando l’alimentazione. I probiotici fungono da scudo contro la permeabilità intestinale e inibiscono la crescita dei batteri patogeni. Via libera quindi al consumo di yogurt, kefir, crauti e soia fermentata.

Viceversa i probiotici hanno bisogno dei prebiotici la cui funzione è quella agire sui batteri intestinali benefici per aumentarne il numero e sui patogeni per ridurne la popolazione. Sostanzialmente sono delle fibre alimentari non digeribili che si trovano nei porri, nell’aglio, nelle cipolle e nelle banane.

 

Ora che sai come fare il pieno di salute e benessere passando dalla tavola, non ti resta che riempire il carrello di preziosi alleati stagionali!