Zuppa del contadino

Difficoltà: 
Media
Portata: 
Primo
Tempo di cottura: 
1 ora e mezza
Ingredienti: 

450 gr. mix legumi secchi
1 cipolla
1 spicchio d’aglio 
2 carote
1 gambo di sedano
1 patata
2 foglie d’alloro
4 cucchiai olio extravergine di oliva
sale e pepe q.b.

La zuppa del contadino è un primo piatto semplice ma molto nutriente, a base di legumi, quindi ricco di sostanze nutritive per il nostro corpo. I legumi, infatti, sono un’ottima fonte di proteine, fibre e minerali come il calcio, il potassio, il ferro e vitamine del gruppo B. Questa zuppa viene chiamata “del contadino” poiché in passato era considerato un piatto povero di cui si cibavano per l’appunto i contadini. Infatti, grazie alle loro proprietà, i legumi erano e sono tutt’ora degni sostituti della carne, alimento che un tempo non tutti potevano permettersi.

La ricetta che vi proponiamo oggi prevede un mix di legumi e verdure, tutti ingredienti sempre presenti nelle case di campagna.
La cottura di questo piatto richiede circa un’ora, ma se avete una pentola a pressione, i tempi si riducono notevolmente.

Procedimento

Il primo passaggio consiste nel mettere a bagno i legumi secchi per una notte intera. Trascorso il tempo necessario, calcolato in base alla quantità e alla tipologia dei legumi che andrete a utilizzare, eliminate quelli affiorati in superficie, scolate gli altri e sciacquateli nuovamente sotto l’acqua corrente.

Procedete poi con la preparazione del soffritto: tritate della cipolla, tagliate finemente una costa di sedano, pelate le patate e le carote e tagliatele anche queste a rondelle fini. In una pentola molto capiente mettete dell’olio extravergine d’oliva, la cipolla tritata e uno spicchio d’aglio. Lasciate soffriggere per qualche minuto, fino a quando la cipolla si sarà ammorbidita. Mettete poi a cuocere le patate, le carote e il sedano, aggiustate di sale e pepe e aggiungete del brodo vegetale. Lasciate cuocere per altri 5 minuti circa, il tempo sufficiente affinché le verdure si insaporiscano. Se non lo gradite, eliminate lo spicchio d’aglio, e poi immergete i legumi.

Mescolate il tutto per far sì che gli ingredienti si amalgamino e aggiungete il brodo, in una quantità sufficiente a coprire tutta la preparazione. Condite con spezie a vostro piacimento, come ad esempio qualche foglia di alloro e del peperoncino.

Ora lasciate cuocere per circa un’ora e mezza, mescolando di tanto in tanto e controllando che la temperatura sia il più costante possibile e i legumi non si sfaldino.
Quando la zuppa sarà pronta servitela ai vostri ospiti, magari con dei crostini di pane caldo e qualche scaglia di formaggio stagionato.

Non ci resta che augurarvi buon appetito!