Ingredienti tradizionali, ricette innovative!

cotechino

Come ben sappiamo le feste natalizie si contraddistinguono per l’abbondanza di cibo che sovrasta le nostre tavole. Trovandosi con la propria famiglia o con i propri amici, capita di ricevere in regalo alcune specialità gastronomiche tipiche del periodo o di acquistarle noi stessi per un’occasione particolare ma poi non riuscire a consumarle. Ecco che le nostre dispense si riempiono dei tradizionali ingredienti delle feste così difficili da smaltire del tutto. In questo articolo vi suggeriremo qualche idea sfiziosa su come rinnovare le vostre ricette e dare una nuova espressione ai classici piatti serviti durante le feste!

Sicuramente uno degli ingredienti principe delle nostre tavole è il cotechino.

Servito durante il pranzo di Natale o il Cenone di capodanno, il cotechino è un insaccato di carne di maiale macinata grossolanamente e condita con varie spezie. Essendo già di per sé un ingrediente saporito, come possiamo riutilizzarlo e amalgamarlo al meglio in altre ricette? Un’idea potrebbe essere quella di frullarlo insieme a della panna e dare vita a una crema simile a un paté da spalmare su crostini o tartine. Potrebbe inoltre essere molto interessante riutilizzarlo per preparare un primo piatto: cosa ne pensate di una pasta condita con delle verdure e il cotechino tagliato a cubetti e rosolato in padella? Una preparazione veloce per stuzzicare al punto giusto il palato.

Il cotechino è perfetto anche per preparare delle polpette. Tritatelo e unitelo a uova, pane ammorbidito nel latte, un po' di parmigiano e pangrattato cucinate le polpette in padella con del pomodoro e il gioco è fatto!

Durante le feste il cotechino viene immancabilmente servito con le lenticchie e se anche di queste ne avete acquistate in abbondanza, riutilizzarle sarà un gioco da ragazzi. Ricche di proteine e altre proprietà nutritive, questi legumi sono molto consumati specialmente da persone che seguono una dieta vegetariana o vegana. Sono infatti perfette per preparare polpette, hamburger vegetali, vellutate, zuppe invernali oppure ancora condimenti per gustosi primi piatti leggeri e nutrienti.

Altro tasto dolente sono i dolci: quanti pandori, panettoni o torroni avete archiviato nelle vostre dispense? Non temete, le soluzioni per riutilizzare queste specialità, sono davvero tante. Eccone qualcuna! Avendo la consistenza simile al pan di spagna, pandori e panettoni sono ideali per creare tiramisù alternativi, zuccotti e zuppe inglesi. In alternativa, stirateli col matterello, farciteli a piacimento e arrotolateli così da creare golose girelle per accontentare anche i più piccini. 

Con il torrone? Qui le idee sono veramente tantissime! Che sia duro o morbido il risultato finale sarà comunque formidabile: basterà frullarlo e unirlo all’impasto di altri dolci come biscotti o semifreddi, oppure amalgamarlo a panna e cioccolato per dare vita a tartufi o cioccolatini! 

Queste sono solo alcune idee, ma le ricette con cui poter portare in tavola piatti nuovi con questi ingredienti sono davvero tantissime. Liberate la fantasia e correte a svuotare le vostre dispense!