Fiori di zucca: i migliori modi per gustarli!

fiori di zucca

Tra i vari fiori commestibili utilizzati in cucina, ve ne è una tipologia in particolare che svolge un ruolo di protagonista in svariate ricette. Stiamo parlando dei fiori di zucca, i fiori che crescono sia sulle zucchine che sulle zucche e che si presentano di un colore giallo-aranciato, con petali allungati e grossi pistilli all’interno.
In cucina i fiori di zucca possono essere utilizzati per diverse preparazioni e in ogni contesto conferiscono al piatto un sapore delicato e un aspetto vivace.
Prima di scoprire però i migliori modi per gustarli, è importante sapere come sceglierli: per essere sicuri che siano buoni e freschi i fiori di zucca devono infatti presentarsi di una certa consistenza, di un colore acceso più prossimo all’arancio e i petali devono essere semi aperti. Assicuratevi inoltre che non presentino macchie scure o buchi e che non siano stati staccati dal proprio peduncolo da troppo tempo poiché hanno una durata di conservazione molto limitata: questi infatti possono mantenersi in frigorifero per al massimo due giorni.
Una volta accertata la freschezza dei fiori, è fondamentale pulirli e lavarli con delicatezza: la prima cosa da fare è quella di togliere con le mani o con l‘aiuto di un coltellino tutte le protuberanze spinose presenti sul calice; successivamente bisognerà lavare il fiore e tagliarlo a seconda della preparazione.
Se si decide di mettere in risalto la leggerezza di questo prodotto, un’idea potrebbe essere di gustarlo crudo, in un’insalatina con altre verdure e qualche condimento: un contorno originale in grado di rendere più sfiziosa e delicata una classica insalata.
In alternativa si potrebbero utilizzare come condimento per un primo piatto, accostandoli ad un ingrediente di pesce o di carne per accentuare il contrasto e rendere più gustosa la ricetta: avete mai provato a realizzare un piatto di risotto con scampi e fiori di zucca oppure una pasta con un sugo di zucchine, fiori di zucca e salsiccia croccante? Dopo averli assaggiati non saprete più farne a meno!
E cosa ne pensate dei fiori di zucca fritti? Un po’ meno leggeri, ma sicuramente irresistibili! Perfetti per essere gustati come antipasto o durante un aperitivo, nella versione fritta sono in grado di soddisfare le esigenze di tutti, anche dei più piccini. Croccanti, friabili e deliziosi: una vera prelibatezza per il palato.
Un’altra modalità di preparazione consiste invece nella farcitura dei fiori di zucca: l’abbinamento tra formaggio filante e acciughe saporite, ad esempio, è perfetto per creare lo stuzzichino ideale da servire insieme ad uno spritz o a un bicchiere di vino. Scoprite i gusti dei vostri ospiti e sbizzarritevi per rendere originale e indimenticabile il vostro menu.
Oltre a questi, ci sono moltissimi altri utilizzi dei fiori di zucca in cucina: è sufficiente un pizzico di fantasia e la voglia di cucinare per gli invitati a cena o semplicemente per sé stessi. Non resta altro che mettersi all’opera e gustare questa prelibatezza nella versione che più si preferisce!